Clearcell Web Design www.clearcell.co.uk
Registrazione Clearcell Web Design www.clearcell.co.uk


 
 


ANNO 2020

CONTINUANO I “MEETING IN PROGRESS”: COME E PERCHE’

Leggete con attenzione
SIETE CHIAMATI A  VOTARE E A VINCERE


Perché “meeting in progress”  

L’ipotesi operativa è che AISL_O presenti una serie di argomenti che siano oggetto di seminari nel corso del 2020 e che tutti i nostri soci e simpatizzanti diano un loro contributo circa  il gradimento dei seminari, qui di seguito proposti.
 
Tra coloro che voteranno i seminari che maggiormente incontrano il gradimento (max 3) verrà estratto come premio l’iscrizione per un anno all’Associazione AISL_O.

Con questi seminari AISL_O, intende portare un contributo di informazioni e di idee su varie tematiche e problematiche che interessano le organizzazioni, intendendo con tale termine la sua accezione più ampia, imprese, pubblica amministrazione, Istituzioni e anche il più piccolo nucleo organizzativo: le famiglie. Ci si propone di partire dall’organizzazione tout court, non solo quindi aziendale ma anche riferita a concetti più ampi di comunità e di convivenza sociale per riportare  al centro dell’impresa la persona.

Qui di seguito l’elenco degli argomenti che il Consiglio Direttivo AISL_O vi propone. I seminari avranno una cadenza mensile (orientativamente il terzo giovedì di ogni mese)  e si svolgeranno in via Sallustiana n. 15 dalle 18 alle 20,30. Attendiamo con molto interesse  un vostro parere, entro il 10  gennaio 2020, che potrete inviare a info@aislonline.org   con evidenziati gli argomenti di vostro maggiore interesse. Potete limitarvi a scrivere anche il solo numero che distingue dei seminari da voi scelti.

Seminario 1. Lavoro, Welfare e politiche per l’occupazione
Il seminario prenderà  spunto dal libro di Valerio Martinelli RIGHT OR DUTY TO WORK: Lavoro, Welfare e politiche per l’occupazione che si interroga sulle politiche pubbliche – nel contesto italiano ed europeo – dirette a favorire e promuovere l’occupazione con l’adozione di un punto di osservazione interessante e suggestivo, quello di una serie tv come House of Cards che, come è intuitivo, è in grado di porre questioni complesse che vanno ben al di là della finzione cinematografica. Martinelli, mette a nudo il legame non sempre nitido che, anche nella storia recente, si sviluppa fra il potere – un potere a tratti opaco e sfuggente – e le politiche sociali, un legame che può conoscere patologie degenerative di varia natura: dal fenomeno clientelare fino al parassitismo di compositi gruppi di pressione. Il merito del volume è quello di utilizzare il dialogo con il protagonista di una fiction per riportare il lettore alla realtà ed avvertirlo che non esistono strategie occupazionali che possano sfuggire alla razionalità. Obiettivo dell’incontro è quello  di un confronto da più punti di vista sulle attuali politiche di Welfare e del Lavoro
 
Seminario 2. LA COMUNICAZIONE VINCENTE: come praticarla nell’era dei Social
Comunicare in modo efficace significa fare in modo che il messaggio trasmesso venga recepito correttamente dal destinatario. Ma spesso non è sufficiente. Quante volte sottovalutatiamo l’importanza di una comunicazione vincente attraverso i social media? Quante volte esprimete liberamente i vostri sentimenti e le vostre emozioni senza alcun timore? Chi di voi apre una conversazione con un “a mio parere”“io penso che”“io proporrei”,  o altre simili frasi in prima persona? Eppure, senza cadere in un esasperato egocentrismo, esprimere le proprie idee in modo del tutto individuale rappresenta il primo passo verso una comunicazione vincente. Un altro elemento fondamentale affinchè la comunicazione sia vincente è la concretezza dei fatti esposti. La capacità di comunicare attraverso fatti tangibili e precisi,, oltre a denotare  competenza,  rappresenta un aspetto da non sottovalutare in termini di credibilità. Obiettivo dell’incontro è fornire  strumenti ed esempi utili affinchè la vostra comunicazione non sia solo efficace ma anche vincente.
 
Seminario 3 .  Come gestire con intelligenza il rapporto con Agenzia delle Entrate e Banche
Si parlerà  di fatti che i Media sovente ci nascondono e  come gestire con successo il rapporto con Banche e Agenzia delle Entrate. Si parlerà delle rottamazioni e della loro convenienza per il contribuente, delle  scandalose cartolarizzazioni dei crediti per mutui svenduti da varie Banche mediamente al 20% del loro valore dopo avere rifiutato transazioni al 70% ai debitori. Si parlerà dei 36 miliardi di TFR dei lavoratori scomparsi nelle pieghe dei bilanci dell’INPS. Si parlerà dell’inerzia delle Istituzioni per non avere nominato una commissione d’inchiesta per accertare le responsabilità dei dirigenti di Equitalia e dell’Agenzia delle Entrate. Si parlerà di scandali ma non solo.  Obiettivo dell’incontro è infatti quello di fornire una circostanziata conoscenza, non solo dei fatti, ma anche degli strumenti a disposizione di imprese e cittadini affinché i propri diritti non vengano calpestati.
 
Seminario 4. Temporary e Fractional Management in PMI e start up: Dialogano imprenditori e manager
L’incontro  prende spunto dalle riflessioni di due gruppi di lavoro, uno in AIDP e uno in ANDAF, focalizzati sul valore aggiunto che PMI e start up possono ricavare dall’utilizzo di temporary e fractional manager per la gestione delle risorse umane e dell’attività finanziaria. A loro volta, questi progetti possono rappresentare una sfidante ipotesi professionale per senior manager provenienti dalle due aree. Verranno presentati diversi casi, con la presenza di imprenditori e manager che hanno virtuosamente lavorato insieme sui diversi progetti. Obiettivo del seminario è quello di partire dai casi di successo presentati per evidenziare gli elementi chiave necessari affinché imprenditori e manager possano operare in sintonia ed armonia: creazione di cultura e sensibilità per una crescita innovativa sostenibile, attenzione allo sviluppo delle persone e della managerialità, creazione di una chimica personale positiva. Il dialogo è tra associazioni, imprenditori, manager … un sistema complesso che correttamente attivato può produrre grandi risultati per l’economia nel suo complesso-
 
Seminario 5. MODELLI DI BUSINESS E COMPETENZE NELL’ERA DIGITALE
Siamo cresciuti dando per scontata l'idea di un'azienda fatta di muri, tavoli, fogli di carta e macchine. Via via tutto questo sta scomparendo e ci troviamo a dovere fare i conti con una azienda che ci appare dematerializzata, mutevole, leggera non più collocata nel mondo fisico. Un'azienda che alla fine può essere rappresentata con l'immagine di un nucleo di informazioni. Ma un’azienda più leggera richiede anche un  rapporto di lavoro regolamentato da nuove regole che tengano conto di un’evoluzione che determina una relazione con le persone, non più condizionata da vincoli di tempo (l’orario stabilito per l’erogazione di una prestazione), ma fondata sulla  responsabilizzazione e sul raggiungimento di obiettivi. Gli strumenti digitali possono dunque essere osservati da un duplice punto di vista: da un lato la libertà d’azione, l’autonomia del singolo lavoratore; dall’altro il governo, la supervisione, il controllo, l’integrazione. Obiettivo di questo seminario è quello di dare una risposta alla domanda: quali sfide impone alle aziende   la digitalizzazione?  
 
Seminario 6. LA NUOVA NORMATIVA SULLE CRISI D’IMPRESA: cosa cambia per l’imprenditore
Con il decreto “Crisi d’impresa”, l’istituzione della procedura di allerta, e la conseguente creazione del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, l’Italia si è adeguata alle norme di altri Paesi europei, che cercano di mettere a punto strumenti per anticipare l’emersione della crisi e limitare l’aggravarsi di crisi aziendali.  Gli aspetti più innovativi entreranno in vigore il 15 agosto 2020, mentre alcune modifiche al codice civile sono già entrate in vigore passati 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Molte le cose che cambiano per l'imprenditore. Per esempio, l’imprenditore dovrà adottare un assetto organizzativo adeguato ai fini della tempestiva rilevazione di eventuali segnali di crisi e dell’assunzione delle idonee iniziative. Obiettivo dell’incontro, per il quale verranno richiesti crediti formativi agli Ordini dei Commercialisti e degli Avvocati, sarà quello di fornire una vision argomentata, non solo sugli obblighi legislativi, ma anche sui servizi che i vari professionisti possono offrire come supporto all’attività degli imprenditori.
 
Seminario 7. DIRITTO COMUNITARIO E LAVORO: cosa è importante conoscere
E’ convinzione comune che le motivazioni fondamentali dei trattati comunitari siano essenzialmente economiche e riguardino indirettamente i problemi del lavoro. Tale convinzione deriva dal fatto che, all’inizio del processo di unificazione europea   le preoccupazioni sociali erano «secondarie» rispetto a quella centrale di promuovere il grande mercato unificato, fondato sulla concorrenza. A partire dal 2002 la strategia comunitaria ha subito significativi cambiamenti. Ad esempio, va in questa direzione la recente Direttiva del Parlamento Europeo (Dir. UE n. 2019/1158) emanata con l’obiettivo di conseguire la parità tra uomini e donne nelle opportunità e nel trattamento lavorativo, promuovendo sia la partecipazione delle donne al mercato del lavoro che una diversa ripartizione delle responsabilità socio-assistenziali fra uomini e donne. Obiettivo del Seminario, per il quale verranno richiesti crediti formativi all’Ordine degli Avvocati, è quello di fare conoscere in primis l’ordinamento comunitario per poi affrontare i temi che maggiormente interessano la materia comunitaria sul lavoro: il trasferimento d’azienda, la gestione societaria, i diritti fondamentali, il dialogo tra parti sociali, la partecipazione dei lavoratori, la tutela del lavoro precario, la politica della BCE.,
 
Entro metà gennaio AISL_O invierà la calendarizzazione degli eventi,
con evidenziato il vincitore e i risultati delle votazioni!





 
AISL_O AUGURA A SOCI E SIMPATIZZANTI

BUON NATALE E FELICE ANNO NUOVO


 

 ***********



INVITO ALLA LETTURA

Vi invitiamo a leggere la recensione del libro di Maria Grazia De Angelis "Illuminiamo i pollai - le nuove sfide del benessere organizzativo e sociale" a cura del giornalista Bruno Volpe

Clicca qui per leggere la recensione




                                * * * * * *


V’invitiamo a leggere l’articolo di Maria Grazia De Angelis
“Banche e ridisegno della relazione con il Cliente retail”, pubblicato sulla rivista HR Online, che potrete visualizzare cliccando sul seguente link.





 


AISL_O intende portare un contributo di informazioni e di idee sulle problematiche sociali ed economiche che stanno travagliando il nostro Paese. Questo workshop è il primo di una serie di incontri che, sulla base di studi, analisi e dati obiettivi, scevri da posizioni o idee precostituite, possano aiutare a comprendere meglio le origini e le evoluzioni delle crisi in cui si dibattono quasi tutti i settori delle attività della nostra società, e in particolare quelli della finanza, dell’economia, del lavoro, dei servizi e della cultura.

La discussione sarà introdotta dai relatori che evidenzieranno i principali aspetti economico-finanziari della crisi e i relativi risvolti giuridico - amministrativi, prospettando alcune proposte funzionali ad alleggerirne gli effetti.

Perché “meeting in progress” ? L’ipotesi operativa e’ che ad ogni evento venga sottoposta ai partecipanti una sintetica scheda di valutazione/gradimento dell’evento stesso con la richiesta di indicazioni e contributi da parte dei partecipanti per eventuali ulteriori approfondimenti sul tema trattato.

Ci si propone di partire dall’organizzazione tout court, non solo quindi aziendale ma anche riferita a concetti più ampi di comunità e di convivenza sociale che riportano al centro la persona, per poi affrontare l'economia sociale di mercato intesa come comune denominatore dell’ attività sociale, nel perdurare o, auspicabilmente, nell'avviarsi a conclusione della crisi economica.

 


 

LAssociazione Italiana di Studio del Lavoro per lo Sviluppo Organizzativo (AISL_O) è un’associazione non a scopo di lucro che ha come mission l’analisi, lo studio, il monitoraggio dei fattori che influenzano l’efficienza e l’efficacia delle organizzazioni e ne determinano il successo e l’eccellenza. Rappresenta un punto di riferimento di chi, per lavoro o passione, persegue l’obiettivo di promuovere lo sviluppo organizzativo, il miglioramento dei processi operativi e di controllo e di tutti gli aspetti che incidono sulle relazioni tra le organizzazioni e i loro principali stakeholders. Favorisce il progresso e l’applicazione di metodi e tecniche di organizzazione aziendale, nella loro accezione più ampia, nonché la formazione professionale e lo sviluppo etico e culturale di chi nelle varie organizzazioni opera.

 

OBIETTIVI
Associazione si propone di essere:
  1. promotore dello sviluppo e della diffusione della cultura organizzativa nelle imprese, nella Pubblica Amministrazione centrale e locale ,nelle organizzazioni del terzo settore e nelle istituzioni pubbliche, favorendo il confronto e la integrazione tra gli apporti delle diverse discipline e/o ambiti di specializzazione funzionale che oggi contribuiscono al progresso dell’organizzazione in tutti gli ambienti di lavoro (a titolo esemplificativo: informatica, sistemi di qualità, auditing, pianificazione e controllo, comunicazione interna);
  2. attuatore di studi e ricerche finalizzate allo sviluppo per l’innovazione delle metodologie di analisi, progettazione e gestione del cambiamento in campo organizzativo e della corporate governance;
  3. fornitore di servizi (di formazione, ricerca, studio, consulenza) per la crescita culturale e professionale sia dei soci che di soggetti non soci, quale presupposto per il successo delle organizzazioni di appartenenza e per il miglioramento delle relazioni individuo-azienda
  4. promotore di alleanze ed accordi di natura scientifica ed operativa tra enti, istituzioni, Università e associazioni che valorizzino, a livello nazionale e internazionale, l’immagine, il ruolo e la qualificazione di coloro che operano professionalmente per lo sviluppo organizzativo e il change management
  5. riconosciuto dalle istituzioni come partner deputato ad analizzare e interpretare lo scenario organizzativo esistente nel mondo del lavoro per contribuire all’orientamento organizzativo e professionale, nonché a promuovere ed elaborare proposte legislative che riguardano le tematiche oggetto dell’ attività dell’Associazione.


 
Convenzioni con Teatri e Cinema.

Ai Soci AISL_O sono riservate condizioni di favore per l’acquisto di biglietti e abbonamenti teatrali, un'offerta speciale per associarsi al Cinecircolo Romano e per libri.

Vai alla pagina delle convenzioni per saperne di più.

 


Forum


Registrazione e accesso
se vuoi ricevere le news registrati al sito


Registrazione
Hai dimenticato la Password ?


 Direttivo AISL_O

 

 


Iscriviti adesso
Quote Iscrizione e Rinnovo

PARTNERS




Login | Wizard | Condizioni d'Uso | Dichiarazione per la Privacy | Copyright (c) | lunedì 27 gennaio 2020
Clearcell Web Design www.clearcell.co.uk